26 febbraio 2015

Ducati Multistrada 1200, ecco come nasce

Ducati ha realizzato un bel video in cui, in poco più di un minuto, si può vedere come viene assemblata sulla catena di montaggio di Borgo Panigale la nuova Multistrada 1200. A breve potremo raccontarvi come va, intanto gustatevi la sua nascita "accelerata"

La nuova Multistrada 1200, quando venne presentata cinque anni fa, diede vita alla famiglia delle endurone stradali ad altissime prestazioni. Oggi, a un anno dall'introduzione delle sospensioni semi-attive Skyhook, la Multistrada cambia ancora introducendo il nuovo motore Testastretta DVT di 1.198 cm3, che per la prima volta adotta un doppio variatore di fase per la distribuzione. Il DVT agisce in modo indipendente sia sull’albero a camme di aspirazione sia su quello di scarico, ottimizzando così le prestazioni del motore a tutti i regimi. Cresce inoltre la potenza che passa da 150 a 160 CV a 9.500 giri, con una coppia che arriva a 136 Nm a 7.500 giri. Nuova anche la piattaforma inerziale IMU (Inertial Measurement Unit) che misura in movimento gli angoli di rollio, imbardata, beccheggio e la velocità delle relative variazioni di assetto, tutto a vantaggio della sicurezza. Insomma c'è tanto di nuovo nella Multistrada 1200 2015, in attesa di sapere come va (a breve il nostro primo contatto), ecco un bel video "accelerato" che mostra come viene assemblata la Multistrada my 2015 sulle linee di montaggio di Borgo Panigale.

Assemblaggio della nuova Ducati Multistrada 1200